Rabbia e dolore profondi per l’attentato di Brindisi

Le donne di Se non ora quando? Milano esprimono rabbia e dolore profondi per l’attentato di Brindisi che e’ costato la vita a Melissa, una studentessa poco più che adolescente, e il ferimento di alcune altre ragazze, alcune delle quali molto gravi. La loro scuola aveva vinto il primo premio ad un concorso per la legalita’. Questo attentato ha in se’ non solo una violenza inaudita ma una gravità senza precedenti! Colpire degli innocenti, colpire volontariamente, con un comando a distanza, un gruppo di giovani donne, e’ il segno della barbarie che sta prendendo forma in Italia. Un delitto che, come ha detto anche il giudice Vigna, qualunque matrice abbia, e’ orribile perche’ colpisce anche l’affermarsi di sentimenti di liberta’ e di autonomia sempre più diffusi tra le donne e le ragazze.

Le donne di Snoq Milano esprimono vicinanza alle famiglie e solidarietà a chi si batte contro le organizzazioni criminali, qualunque esse siano, e confermano il proprio impegno nella lotta per affermare la legalità e la giustizia. Questo episodio ci darà ancora più motivazione per batterci contro ogni tentativo violento di prevaricare e di scoraggiare la parte migliore della nostra società. Senza rassegnazione, coraggiosamente, noi, contro di loro, portatori di morte.

Snoq Milano